Tra mutatio ed emendatio libelli: per una diversa interpretazione dell’art. 183, c.p.c.

Costanzo M. Cea

Abstract



L'autore esamina il problema del divieto di nuove domande alla luce dalla nuova e diversa interpretazione dell'art. 183, 5° comma, c.p.c. fornita dalle S.U. con la sentenza 12310/2015, condividendone, con alcune precisazioni, le conclusioni.


Parole chiave


Domande nuove; divieto; mutatio libelli; limiti

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.