La Cassazione civile tra riforme inutili e problemi complessi

Pietro Curzio

Abstract



La crisi del giudizio di cassazione ha origine nell’eccessivo numero di ricorsi. Deve essere affrontata partendo da scelte che conducano la Corte ad essere solo giudice di legittimità, il cui compito è quell’unificazione dell’interpretazione senza la quale il principio di uguaglianza viene leso proprio nella sede più delicata costituita dall’applicazione giurisprudenziale delle norme. A tal fine è necessario che il ricorso per cassazione sia proponibile solo per violazione di legge, come sancito dalla Costituzione, senza ampliamenti, o, quanto meno, è necessario che il legislatore non contraddica con nuovi interventi estensivi le scelte in senso restrittivo fatte solo pochi anni fa. Ma è poi assolutamente indispensabile l’adozione di misure ‘non legislative’, strutturali ed organizzative, sostenute con investimenti seri in termini di risorse umane ed economiche.


Parole chiave


Cassazione; crisi; nomofilachia; uguaglianza

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.