La Corte di Cassazione e la violazione e falsa applicazione dei contratti e accordi collettivi nazionali di lavoro

Giuseppe Trisorio Liuzzi

Abstract


L’Autore affronta la questione del giudizio di cassazione sulla violazione e falsa applicazione dei contratti collettivi nazionali di lavoro. In passato i contratti collettivi di lavoro erano considerati alla stregua degli altri contratti fra privati, e l’intepretazione della volontà dei contraenti era compito del giudice di merito. Nel 1998 per la prima volta viene introdotto il ricorso in cassazione per l’interpretazione dei contratti collettivi di lavoro, poi ampliato con le modifiche del 2005 e del 2006. L’Autore si sofferma su un recente contrasto interpretativo interno alla Sezione lavoro della Corte di Cassazione.

Parole chiave


Contratti collettivi; Interpretazione; Legittimità; Giudizio; Contrasto

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.