La PEC nelle procedure concorsuali indette dalla p.a.

Emilio Tucci

Abstract


Le pubbliche amministrazioni hanno spesso manifestato perplessità in merito alla possibilità di prevedere l’utilizzo della posta elettronica certificata per l’invio delle istanze di partecipazione ai concorsi. La riconosciuta equivalenza tra la PEC e la raccomandata con avviso di ricevimento consente, invero, un suo proficuo impiego nelle procedure concorsuali. Le amministrazioni competenti, fatta salva la possibilità di utilizzare diverse procedure automatizzate per semplificare ulteriormente il procedimento nel rispetto dell’imparzialità, economicità e celerità dell’espletamento, dovranno essere in grado di gestire diverse istanze di partecipazione trasmesse a mezzo PEC riconoscendone i presupposti di validità.

Parole chiave


PEC; Concorso; Partecipazione; Istanza; Procedura

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.