Questioni aperte sull’Invettiva contra il vizio nefando

Gian Piero Maragoni

Abstract


Il saggio si prefigge di richiamare l’attenzione degli studiosi su un negletto e malnoto componimento di Marino, e cioè la canzone recante il titolo Invettiva contra il vizio nefando. Un certo mistero avvolge tale opera, uscita postuma e mai menzionata dall’autore nei suoi scritti, ma non per questo liquidabile (fino a contraria e convincente prova) come spuria. L’impegno dimostrato da Marino nella redazione della lirica (indubbiamente cospicua sotto ogni riguardo: tecnico, stilistico e retorico) impone un suo spassionato e approfondito riesame, tale da poter infine permettere, se non un’esauriente ricostruzione della sua cronologia, della sua genesi e dei suoi moventi, almeno la valutazione di un’iniziativa così inopinata e lasciata finora insoluta.


Parole chiave


Giovan Battista Marino; Omosessualità; Invettiva contra il vizio nefando

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.