Eresia e ortodossia nel marxismo

Stefano Petrucciani

Abstract


Nella storia del marxismo la dialettica tra ortodossia ed eresia ha giocato, almeno finché il marxismo è rimasto una realtà politicamente efficace, un ruolo fondamentale Proprio per questo possiamo dire che la storia vivente del marxismo, già in Marx stesso e poi nelle vicende del marxismo -come tentativo di cogliere e comprendere le dinamiche e le trasformazioni della società-, è una storia di ‘eresie’, cioè di rotture con la dottrina consolidata, dunque di dispute tra ortodossia ed eresia. E qui si sostiene che la migliore produzione marxista del 20 th si trova nei pensatori “eretici”: Lukács, Bloch, Gramsci, Adorno, Debord.


Parole chiave


Eresia; Ortodossia; Marx; Revisionismo; Lukács

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.