A Data-based Approach to Teacher Identity Development in an ELF Context

Pınar Ersin, Yasemin Bayyurt

Abstract


Viviamo oggigiorno in un mondo dove l’80% degli scambi verbali in inglese non è tra parlanti nativi di inglese (Graddol, 1997). Inoltre, nelle interazioni tra persone che non condividono né un linguaggio né una cultura comune, l’inglese è usato come una lingua franca. Questo uso dell’inglese come lingua franca (ELF) (Jenkins, Cogo, & Dewey, 2011) influenza non solo l’identità degli apprendenti o di chi la utilizza, ma anche e più specificamente l’identità degli insegnanti di inglese.

Mentre sono impegnati a costruire e ricostruire costantemente la propria identità professionale durante la formazione come docenti e nelle pratiche didattiche, essi stanno anche cercando una definizione della propria identità. In questo contributo cerchiamo di trovare una risposta alla seguente domanda di ricerca: «Come definiscono le loro identità in relazione ad ELF i docenti turchi, sia quelli in servizio sia quelli nel pre-servizio?» I partecipanti al presente studio sono docenti pre-servizio che studiano in un’università statale e docenti in servizio che lavorano in diverse scuole secondarie e nelle istituzioni di istruzione del terziario a Istanbul, Turchia.

I dati qualitativi sono stati raccolti da sei docenti pre-servizio nel loro ultimo anno di studio e da sei docenti in servizio con diversi anni di esperienza, tutti consenzienti. Tutti i partecipanti erano stati selezionati attraverso una campionatura di convenienza (Duff, 2008).


Parole chiave


Identità professionale docente; pre-servizio ; in-servizio; dati qualitativi

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.