ELF Reformulations of Italian ‘Lingua Franca’ Uses in the Subtitling of the Migration Movie Lamerica

Pietro Luigi Iaia, Mariarosaria Provenzano, Silvia Sperti

Abstract


Questo capitolo studia la variazione scritta di ELF adottata nella sottotitolazione inglese di Lamerica (Gianni Amelio, 1994). Lo versione scritta finale riformula le interazioni originali tramite l’italiano lingua franca attraverso processi di ibridizzazione tra usi di italiano lingua franca parlata e la scrittura ELF, come strumenti che attivano/impediscono di realizzare incontri sbilanciati e complessi in contesti di comunicazione (legale-burocratica) specializzata tra albanesi di stato sociale basso e italiani di stato sociale alto. L’analisi delle interazioni orali rese nella sotto-titolazione ELF implica tre dimensioni di analisi diverse ma complementari: la dimensione del registro nella prospettiva dell’approccio funzionale di Halliday (1978) e quella dei processi di cancellazione, costruzione e generalizzazione di van Dijk (1980) nel rendere le interazioni sociali originali nel sottotitolazione ELF. Ciò nel rispetto dei limiti tecnici e facilitando l’accesso e l’accettabilità di concetti connotati culturalmente sia tra i partecipanti all’interazione sia nel pubblico internazionale del film sottotitolato. Lo studio analizza la dimensione fono-pragmatica (Sperti, 2014) delle interazioni orali per esplorare i processi socio-pragmatici sottesi alle implicazioni perlocutive e illocutive (Searle, 1983) e la resa di tali dimensioni caratterizzanti gli incontri cross-culturali in forme scritte equivalenti di ELF. Altro campo di indagine è la dimensione funzionale che include le forme standard, le variazioni scritte ELF usate nei sottotitoli e analizzate tramite le applicazioni di un modello causale di traduzione (Chesterman, 2000; Bogucki, 2011),che indaga gli aspetti cognitivi e pragmatici delle ri-testualizzazioni del traduttore. Tali aspetti sono caratterizzati da importanti scelte lessicali e sintattiche al fine di rendere le asimmetrie dei  partecipanti.

  ELF in questo caso può rappresentare un nuovo modo ibrido di lingua franca parlata, resa in forma scritta, in situazioni di difficile comunicazione interculturale, dovute ad asimmetrie di status e di potere tra i partecipanti.


Parole chiave


Sottotitolaggio; ELF trascritto; incontri sbilanciati

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.