La paura della fotografia

Francesco Casetti

Abstract


La fotografia suscita al suo apparire grande entusiasmo e forti attese, ma anche dubbi e resistenze. L’intervento discute la paura che ha accompagnato la fotografia, mettendola in parallelo con quelle, forse ancor più pronunciate, provocate dal cinema. Le teorie ‘iconofile’ possono affascinare per la forza con cui cercano di legittimare le nuove invenzioni; ma esse non vedono i punti di stallo, i vicoli ciechi. Una teoria ‘negativa’ ci porta a cogliere i due media in tutto il loro spessore, problematizzando ogni teoria che li veda come oggetti distinti e separati.


Parole chiave


Fotografia; Cinema; Paura; Specificità mediale; Still/Moving

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.