La question des régimes de vitesse des images. De Etienne-Jules Marey à David Claerbout: au-delà de l’opposition entre photographie et cinéma

Philippe Dubois

Abstract


Al contrario di quanto si crede, sin dalla fine del XIX secolo e fino ad oggi, la fotografia è stata sempre ossessionata dall’idea di poter catturare e restituire il movimento. Facendo perno sulle due figure di Ètienne-Jules Marey (scienziato di fine Ottocento dedito alla resa visuale del movimento) e David Claerbout (artista contemporaneo molto attento al lavoro tecnologico degli interstizi fra mobile e immobile), vorrei dimostrare che i regimi temporali delle immagini sono di fatto molto più «elastici» di quanto si pensi.


Parole chiave


Still/Moving; Velocità delle immagini; Temporalità; Marey; Claerbout

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.