Fotografia e scienze della mente. Scenari possibili

Francesco Parisi

Abstract


La fotografia riveste un ruolo particolare poiché tra le immagini tecniche è quella più adatta alla rappresentazione della realtà. L’articolo si concentrerà su due assunti teorici: data la possibilità teorica di studiare le immagini mediante l’approccio delle scienze cognitive, ha senso riproporre la ben nota distinzione proposta dall’argomento della specificità mediale? Oppure è più conveniente ricercare una fattore comune tra le immagini, qualcosa che superi le specificità e dimostri la sostanziale continuità estetologica delle immagini?


Parole chiave


Cognitivismo; Immagini tecniche; Neuroscienze; Neuroestetica

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.