Immaginari e fenomeni migratori nella cultura visuale italiana tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento

Massimiliano Coviello

Abstract


Il saggio ricostruirà le tappe del dialogo intermediale tra cinema e fotografia durante la grande emigrazione transoceanica tra Ottocento e Novecento per mezzo del quale le immagini, concrezioni del rapporto tra forme di vita e forme di rappresentazione, sono passate da un medium all’altro, adeguandosi ai differenti formati e adattandosi ai diversi sistemi discorsivi, e hanno restituito agli spettatori di ieri e a quelli di oggi l’esperienza dei fenomeni migratori che hanno attraversato il paese.


Parole chiave


Emigrazione transoceanica; Intermedialità; Sentimenti dello spostamento

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.