Il culto della fotografia, dal diva system al mito del selfie

Marco Bertozzi

Abstract


Nella transizione al digitale il ritratto fotografico ha subito una espansione senza precedenti. Dall’unica fotografia di una vita – quella realizzata nello studio del fotografo-pittore – nell’Italia di 100 anni fa si è passati alla moltiplicazione quotidiana del selfie. I ritratti più lucenti, quelli divistici, definivano modalità idealtipiche dell’atteggiarsi, nel panthéon del celebrity system cinematografico. Oggi la deriva autobiografica della fotografia diviene una prova importante per l’osservazione di atteggiamenti, norme non scritte e nuovi tribalismi iconici.


Parole chiave


Selfie; Autoritratto; Videocrazia; Cultura visuale italiana; Fotografia delle Star

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.