Los juristas en la gènesis del franquismo ¿Un contraste posible?

Sebastián Martín

Abstract


L’oggetto di questo lavoro è il compito di legittimazione culturale della dittatura franchista sviluppato per i giuristi spagnoli tra 1937 e 1945. Il suo obiettivo é fornire un quadro complessivo utile per la comparazione con il percorso italiano. Si mettono a fuoco cinque questioni: in primo luogo, la rottura nella accumulazione e nello sviluppo del sapere giuridico causata dalla guerra civile e le ulteriori esecuzioni, esili e epurazioni dei professori universitari; poi, la legittimazione con gli argomenti del diritto del coup d’État del 18 luglio 1936. Dopo si esaminano le teorie che davano fondamento alla posizione suprema del dittatore. È anche oggetto d’indagine l’atteggiamento dei giuristi davanti alle grandi leggi del regime, segnato per l’esercizio di una esegesi acritica e senza costruzione. Infine, l’ultimo punto tratta lo studio dei sistemi giuridici del Terzo Reich e dell’Italia fascista che spesso facevano i giuristi spagnoli al fine di ricavare informazioni utili per il processo d’istituzionalizzazione della dittatura franchista.

Parole chiave


Dittatura franchista; storia del pensiero giuridico; totalitarismo

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.