L’uomo sovietico sbarcò davvero sulla luna? Le trasgressioni di Viktor Pelevin e Aleksej Fedorčenko

Ivana Peruško

Abstract


Il tema dello spazio sconosciuto e di mondi diversi al nostro è stato da sempre importante per la cultura e la filosofia russa, e non solo nel periodo sovietico. Basti ricordare il cosmismo russo, un interessante movimento che si afferma alla fine dell’Ottocento e che, per molti versi, anticipa le successive ricerche e conquiste della cosmonautica sovietica. Il romanzo di Viktor Pelevin Omon Ra (1991-1992) e il falso documentario di Aleksej Fedorčenko Pervye na lune (I primi sulla luna, 2005) sul presunto allunaggio sovietico già negli anni Trenta, sono opere scelte per una riflessione sull’ultimo grande mito sovietico – il mito del Cosmo (ovvero la conquista della Luna).

 


Parole chiave


Mito; cosmo; Pelevin; Fedorčenko; trasgressione

Full Text

PDF

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.