Orizzonti di accessibilità. Azioni e processi per percorsi inclusivi. Accessibilità e cultura

A cura di:  Alessandra Carlini, Laura Farroni, Matteo Flavio Mancini
Editore: RomaTrE-Press
Data di pubblicazione: dicembre 2023
Pagine: 120
ISBN: 979-12-5977-275-6
n° downloads ad oggi: 131

Abstract

La strada condotta negli anni sul tema dell’accessibilità fino alle sollecitazioni del Design for all, le convenzioni internazionali (UN, UNESCO, ONU) e il quadro normativo più volte affinato nel contesto europeo o italiano, hanno spesso costruito l’illusione che questo bastasse a garantire la piena partecipazione di tutti. Il presente, invece, ancora ci interroga e si apre a nuove letture che intendono l’inclusività nella cornice più ampia della costruzione di un senso di appartenenza, del benessere dell’individuo e della collettività (Agenda 2030).  In questo contesto, i due volumi curati sul tema dell’accessibilità, di cui il presente è il primo, mettono a sistema risultati di ricerca, politiche gestionali, esperienze didattiche, buone pratiche, linguaggi secondo quattro temi trasversali: 

  • L’accesso alla conoscenza attraverso politiche inclusive
  • La cultura del progetto nella trasformazione dello spazio fisico
  • L’uso di tecnologie per le fragilità e la definizione di linguaggi multimediali
  • Esperienze a confronto per la costruzione di Comunità di Pratiche (Étienne Wenger). 

Il primo volume cura l’accessibilità nell’ambito del patrimonio culturale, tangibile e intangibile, mostrando riflessioni, progetti, applicazioni di normative da parte di studiosi di diverse discipline che attraverso il loro operare delineano sia il consolidamento di processi avviati, sia nuovi orizzonti inclusivi.

 

The way taken over the years on the topic of accessibility up to the demands of Design for all, the international conventions (UN, UNESCO, UN) and the regulatory framework repeatedly refined in the European or Italian context, have often built the illusion that this was enough to ensure the full participation of all. The present, however, still questions us and opens up to new interpretations that understand inclusiveness in the broader framework of building a sense of belonging, the well-being of the individual and the community (Agenda 2030).  In this context, the two volumes edited on the topic of accessibility, of which the present is the first, systematize research results, management policies, educational experiences, good practices, languages according to four transversal themes:

  •        Access to knowledge through inclusive policies
  •        The culture of design in the transformation of physical space
  •        The use of technologies for fragility and the definition of multimedia languages
  •        Comparing experiences for the construction of Community of Practices (Étienne Wenger).

The first volume deals with accessibility within the cultural heritage, tangible and intangible, showing reflections, projects, applications of regulations by scholars of different disciplines that through their work outline both the consolidation of processes initiated, be new inclusive horizons.

Nella stessa collana