Occasioni e spazi per l’integrazione tra il sociale e il sanitario in Italia

A cura di:  Annalisa Gramigna, Chiara Poli, Marco Accorinti, Monia Giovannetti
Editore: RomaTrE-Press
Data di pubblicazione: dicembre 2022
Pagine: 124
ISBN: 979-12-5977-131-5
n° downloads ad oggi: 30

Abstract

Nei venti anni successivi alla Legge n. 328 del 2000 sul sistema integrato di interventi e servizi sociali, l’integrazione socio-sanitaria è stata differentemente interpretata nei sistemi locali del welfare italiano. A seguito dell’emergenza epidemiologica, però, è divenuto dirimente un elemento che fa assumere caratteristiche nuove alle forme di sperimentazione di servizi socio-sanitari: si tratta del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che è stato adottato dal Governo italiano e che vede il settore sanitario e quello sociale come ambiti di sviluppo di specifiche “Missioni” che impattano direttamente sul sistemi dei servizi territoriali. Il volume affronta il tema dell’integrazione socio-sanitaria dal punto di vista della politica sociale ma considerando anche la prospettiva giuridica, per pervenire ad una originale proposta di azioni locali formulate da un gruppo di esperti nell’ambito di una iniziativa promossa da Penisola sociale – Osservatorio sulle pratiche sociali nelle autonomie locali. Le analisi sullo stato attuale dell’integrazione socio-sanitaria e sulle prospettive che il PNRR lascia intravedere sono accompagnate da una serie di interventi e testimonianze provenienti da organismi quali ANCI, Regioni, Federsanità, IFEL, Consiglio Nazionale degli Assistenti sociali, Patto per un nuovo welfare sulla non autosufficienza, Forum Terzo settore e Commissione Interventi sociali e politiche per la non autosufficienza del Ministero del Lavoro e della Politiche sociali.

In the twenty years since Law No. 328 of 2000, social and health integration has been interpreted differently in local Italian welfare systems. In the wake of the epidemiological emergency, however, an element is becoming increasingly diriment that makes the forms of experimentation of social-health services take on new characteristics: this is the National Plan for Recovery and Resilience (PNRR) that has been adopted by the Italian Government and that directly impacts on the territorial service systems. This volume addresses the issue of integration first of all with a political analysis and a regulatory one, and then goes on to present an original proposal of local actions, drawn up by a group of experts coordinated within Penisola sociale - Observatory on social practices in local autonomies. In addition, the analysis of the current state and the prospective for integration that the PNRR may produce is completed by a series of personalities who work to promote and set up social and health integration within: ANCI, Italian Regions, Federsanità, IFEL, National Council of Social Workers, Pact for a New Welfare on Non-self-sufficiency, Third Sector Forum and the Commission for Social Interventions and Policies for Non-self-sufficiency of the Ministry of Labour and Social Policies.

Nella stessa collana