William James. Alcuni problemi di psicologia

William James. Alcuni problemi di psicologia
A cura di:  Michela Bella
Editore: RomaTrE-Press
Data di pubblicazione: Marzo 2022
Pagine: 104
ISBN: 979-12-5977-075-2
n° downloads ad oggi: 92

Abstract

Il crescente interesse per il filosofo e psicologo americano William James (1842-1910) è al centro di numerosi dibattiti che attraversano diversi ambiti disciplinari. Questo fascicolo propone la traduzione italiana di due articoli psicologici dell’autore, meno noti al pubblico italiano, accompagnati da un saggio introduttivo e da un breve glossario. L’obiettivo è presentare il punto di vista di James su alcuni dibattiti di fine Ottocento riguardanti le vexatae quaestiones del rapporto mente-corpo e della percezione spaziale. Tali dibattiti portano in primo piano le inevitabili e problematiche interconnessioni metodologiche, epistemologiche e metafisiche tra gli sviluppi della psicologia sperimentale e la filosofia e già introducono la convinzione filosofica di James che la costruzione di una rinnovata concezione dell’empirismo possa far dialogare le nuove scoperte scientifiche con l’esigenza filosofica di comprendere e analizzare le implicazioni delle vecchie e nuove metodologie applicate.

Nella stessa collana

A cura di: Adrián Kvokačka, Lisa Giombini
A cura di: Giacomo Gambaro
A cura di: Adriano Bertollini, Roberto Finelli