I tatuaggi fra società, persona e diritto

Autore:  Elena Poddighe
Editore: RomaTrE-Press
Data di pubblicazione: luglio 2023
Pagine: 139
ISBN: 979-12-5977-209-1
n° downloads ad oggi: 321

Abstract

La pratica del tatuaggio è antichissima e risale agli albori dell’umanità. Negli ultimi decenni essa è diventata, da uso di etnie extra-europee e di piccole minoranze marginali, diffusissima in tutto il mondo occidentale. I tatuaggi sono esposti ovunque, in maniera sempre più vistosa. Sono però, in generale, sfuggiti all’osservazione del giurista. Il volume offre alcune ipotesi ricostruttive che ruotano attorno alla libertà di autodeterminazione del soggetto e di manifestare pubblicamente la propria identità, tenendo conto degli scarni dati normativi che regolano taluni suoi aspetti. I tatuaggi vengono, inoltre, considerati nella loro dimensione estetica, come prodotto intellettuale tutelabile, talvolta, dal diritto d’autore.

RECENSIONE DI GUIDO ALPA

">

La pratica del tatuaggio è antichissima e risale agli albori dell’umanità. Negli ultimi decenni essa è diventata, da uso di etnie extra-europee e di piccole minoranze marginali, diffusissima in tutto il mondo occidentale. I tatuaggi sono esposti ovunque, in maniera sempre più vistosa. Sono però, in generale, sfuggiti all’osservazione del giurista. Il volume offre alcune ipotesi ricostruttive che ruotano attorno alla libertà di autodeterminazione del soggetto e di manifestare pubblicamente la propria identità, tenendo conto degli scarni dati normativi che regolano taluni suoi aspetti. I tatuaggi vengono, inoltre, considerati nella loro dimensione estetica, come prodotto intellettuale tutelabile, talvolta, dal diritto d’autore.

RECENSIONE DI GUIDO ALPA

Tattoos are as ancient as mankind. In the last decades they no longer are a custom of non-Western population or of maginal minorities, but have become a common practice for millions of people. Tattoos are presented averywhere in an increasingly conspicuous wy. They have, however, received little attention by lawyers. The book presents some interpretative paths centered around invidual selfdetermination and the expression of one's personality, taking into account the few existing normative provisions. It also considers tattoos in their aesthetic dimension and as such, sometimes, protected by intellectual property law.

">

Tattoos are as ancient as mankind. In the last decades they no longer are a custom of non-Western population or of maginal minorities, but have become a common practice for millions of people. Tattoos are presented averywhere in an increasingly conspicuous wy. They have, however, received little attention by lawyers. The book presents some interpretative paths centered around invidual selfdetermination and the expression of one's personality, taking into account the few existing normative provisions. It also considers tattoos in their aesthetic dimension and as such, sometimes, protected by intellectual property law.

Nella stessa collana

A cura di: Anna Maria Mancaleoni, Raffaele Torino
Elena Poddighe, Pieremilio Sammarco, Vincenzo Zeno-Zencovich
A cura di: Giorgio Resta, Vincenzo Zeno-Zencovich
A cura di: Giorgio Resta, Vincenzo Zeno-Zencovich
Elise Poillot, Gabriele Lenzini, Giorgio Resta, Vincenzo Zeno-Zencovich
A cura di: Anna Maria Mancaleoni, Elise Poillot
A cura di: Lucia Scaffardi, Vincenzo Zeno-Zencovich
A cura di: Lucia Scaffardi, Vincenzo Zeno-Zencovich
A cura di: Maria Cecilia Paglietti, Maria Iride Vangelisti
Margherita Colangelo, Vincenzo Zeno-Zencovich
A cura di: Raffaele Torino
A cura di: Claudia Giustolisi
A cura di: Andrea Zoppini
A cura di: Giorgio Resta, Vincenzo Zeno-Zencovich
Vincenzo Zeno-Zencovich
Margherita Colangelo, Vincenzo Zeno-Zencovich
A cura di: Giorgio Resta, Vincenzo Zeno-Zencovich
A cura di: Vincenzo Zeno-Zencovich
Margherita Colangelo, Vincenzo Zeno-Zencovich