L’armonia nel diritto. Contributi a una riflessione su diritto e musica

L’armonia nel diritto. Contributi a una riflessione su diritto e musica
A cura di:  Giorgio Resta
Editore: RomaTrE-Press
Data di pubblicazione: Marzo 2020
Pagine: 347
ISBN: 979-12-80060-01-3

Abstract

Questo volume indaga le relazioni intercorrenti tra diritto e musica, seguendo in particolare tre registri tematici: a) il diritto della musica; b) il diritto nella musica; c) la musica nel diritto.

Contributi

Prefazione

Filippo Patroni Griffi 

Introduzione

Giorgio Resta 

Il saggio introduce il volume e discute tre diverse linee di ricerca sul tema di diritto e musica.

Il popolo è una moltitudine che canta. Osservazioni storiche sulla funzione istituzionale della musica

Emanuele Conte 

Il saggio indaga il ruolo assunto dalla musica nell’edificazione di un sentimento unitario di «popolo», e dunque nella costituzione delle moderne comunità politiche e degli stati nazione.

Il diritto amministrativo dell’eccellenza musicale italiana: l’organizzazione e il finanziamento delle fondazioni lirico-musicali

Paolo Carpentieri 

Il saggio si sofferma sull’organizzazione giuridica e i problemi gestionali delle fondazioni lirico-sinfoniche.

Il diritto d’autore nell’era digitale: verso il declino dell’originalità dell’opera?

Fiona Macmillan 

Il saggio riflette sull’influenza assunta dal moderno regime del copyright su forme e contenuti della produzione musicale

Personalità della prestazione e regole contrattuali nella disciplina dei rapporti della lirica

Geo Magri 

Il saggio indaga i problemi contrattuali sollevati dal rapporto tra cantanti lirici e teatri.

Il pensiero giuridico di Lorenzo Da Ponte

Vincenzo Zeno-Zencovich 

Il saggio riflette sull’intersezione tra diritto, musica e letteratura indagando alcuni aspetti giuridici dei libretti di Lorenzo da Ponte composti per le opere di Mozart.

Opera e diritto. Approcci metodologici e un caso da analizzare: La Sonnambula di Vincenzo Bellini

Filippo Annunziata 

Il saggio riflette sull’intersezione tra diritto e musica indagando i problemi giuridici coinvolti dall’opera di Bellini “La Sonnambula”.

L’esotismo nel diritto e nella musica: il caso della Madama Butterfly

Giorgio Colombo 

Il saggio riflette sull’intersezione tra diritto e musica indagando i problemi giuridici coinvolti dall’opera di Puccini “Madama Butterfly”.

Il Consiglio di Stato va alla Scala. Immagini e suggestioni della giustizia amministrativa nell’opera lirica, nella letteratura e nel cinema: ovvero…«Se quel guerrier io fossi» e l’interesse legittimo pretensivo

Marco Lipari 

Il saggio riflette sull’intersezione tra diritto, musica e letteratura indagando l’immagine della giustizia amministrativa in molteplici opere musicali.

Il nomos nella musica e nel diritto

Eugenio Picozza 

Il saggio riflette sull’intersezione tra diritto e musica dal punto di vista delle neuroscienze.

Standardizzazione, musica e diritto internazionale economico

Alberto Oddenino 

Il saggio riflette sull’intersezione tra diritto e musica concentrandosi sul processo di standardizzazione nella storia della musica e nel diritto della globalizzazione.

Interpretazione, forma, funzione: sulle presunte affinità tra l’agire giuridico e l’agire musicale

Francesco Rimoli 

Il saggio riflette sull’intersezione tra diritto e musica indagando gli elementi di convergenza e divergenza tra le due discipline.

Mu§ical-Juri♪ical Suite. Some Hermeneutical Considerations for Violin, Cello, Piano and Constitution

Marcilio Toscano Franca Filho 

Il saggio riflette sull’intersezione tra diritto e musica concentrandosi sul problema dell’interpretazione e dell’improvvisazione.

Su diritto e musica: considerazioni di un uomo in toga senza strumenti di musica

Giuseppe Severini 

Il saggio riflette sull’intersezione tra diritto e musica concentrandosi sul problema dell’interpretazione.

Nella stessa collana